Misure Idrauliche

Codice:
SSD: ICAR/01

L’Insegnamento, che da diritto a 6 crediti formativi, si tiene al II Semestre del II Anno di corso. Viene svolto in 30 ore di lezione e 30 ore di esercitazione; l’attività didattica si svolge con lezioni ed esercitazioni (di aula e di laboratorio). L’insegnamento prevede come prerequisito il corso di Idraulica. Le modalità di esame prevedono un colloquio finale con verifica del lavoro svolto in itinere.

 

Obiettivi formativi:

Il corso intende fornire approfondite informazioni sui principali strumenti classici e moderni di misura delle grandezze idrauliche basandosi sui concetti di base nel campo delle Misure Idrauliche.

 

Contenuti:

Metodologie e strumenti classici di misura delle principali grandezze idrauliche in correnti in pressione ed a pelo libero (livelli, pressioni, velocità, portate): piezometro, manometro, mulinello, tubo di Pitot, dispositivi a strozzamento (compreso il venturimetro per canali), stramazzi, misure di portata volumetriche, tramite rilievi di velocità, tramite galleggianti, con metodi colorimetrici, con metodi chimici.

Caratteristiche degli strumenti di misura moderni e confronto con quelli classici.

Strumenti moderni di misura delle principali grandezze idrauliche in correnti in pressione ed a pelo libero. Misuratore di livello idrico capacitivo, resistivo, ad ultrasuoni. Cella di pressione resistiva, capacitiva, piezoelettrica. Tubo di Pitot con cella di pressione. Anemometro a filo e film caldo, a corrente costante e a temperatura costante. Anemometro laser-Doppler. Misuratore di portata elettromagnetico. Misuratore di portata ad ultrasuoni. Profilometri. PIV.

 

Materiale Didattico:

G.Pulci Doria – Metodologie Moderne di Misure Idrauliche e Idrodinamiche – Ed. CUEN

Ore di Lezione: 30

Ore di Esercitazione: 30

Propedeuticità:

Idraulica

Crediti: 6

Modalità Esame:
Colloquio orale