Storia dei Corsi di Studio

Gli attuali Corsi di Studio in Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio derivano dal Corso di Laurea in Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio, attivato nella ex Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Napoli Federico II a partire dall’anno accademico 1990-1991, immediatamente a seguito della sua istituzione a livello nazionale, prevista dal Decreto del Presidente della Repubblica del 20 Maggio 1989, concernente “Modificazioni all’Ordinamento Didattico delle Facoltà di Ingegneria” (Gazzetta Ufficiale del 10 Agosto 1989). Nelle Premesse al Decreto, l’esigenza di tale istituzione (nonché anche di altre modifiche) fu giustificata, testualmente, alla luce dell’opportunità di … adeguare i contenuti dei Corsi di Laurea alle mutate condizioni scientifico-tecnologiche ed alle esigenze del mondo del lavoro.

Articolato secondo il percorso unico di durata quinquennale, il Corso di Laurea fu organizzato, fin dall’attivazione, secondo 3 diversi Indirizzi, denominati, rispettivamente:

Ambiente

Difesa del Suolo

Pianificazione Territoriale

Tale organizzazione è rimasta integralmente in vigore fino all’anno accademico 2001-2002, allorquando, per effetto delle modifiche all’Ordinamento degli Studi Universitari introdotte dal Decreto del Ministro dell’Università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica n. 509 del 3 Novembre 1999, fu avviato, progressivamente nel tempo, il passaggio all’articolazione su due livelli del percorso degli studi di Ingegneria, con esito finale il conseguimento prima della Laurea (con durata triennale) e, quindi, in successione della Laurea Specialistica (durata biennale). Nel suddetto anno accademico 2001-2002 si ebbe, quindi, l’attivazione del I anno della nuova organizzazione del Corso di Studio in Ingegneria per l’Ambiente ed il Territorio, inquadrato nell’ambito della Classe delle Lauree in Ingegneria Civile e Ambientale (Classe 8) e distinto in due Curricula alternativi, rispettivamente denominati Generalista e Professionalizzante.

Al termine del primo triennio, nell’anno accademico 2004-2005, fu attivata anche la Laurea Specialistica in Ingegneria per l’Ambiente ed il Territorio (Classe LS38), suddivisa, come da tradizione, nei seguenti 3 Indirizzi (che ricalcano, sostanzialmente, quelli già un tempo vigenti):

Protezione e Risanamento dell’Ambiente

Difesa del Suolo

Governo delle Trasformazioni del Territorio

L’organizzazione degli studi è stata, successivamente, nuovamente modificata, a livello nazionale, da un ulteriore Decreto del Ministro dell’Università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica, identificato con il n. 270 ed emanato in data 22 Ottobre 2004. Tale nuovo Decreto, ha mantenuto l’articolazione in due livelli degli studi di Ingegneria, denominandoli, questa volta, Laurea (con durata triennale) e, posta in successione, Laurea Magistrale (durata biennale). Tale nuova organizzazione è stata avviata, per la Laurea (inquadrata nella Classe delle Lauree in Ingegneria Civile e Ambientale), a partire dall’anno accademico 2008-2009 e quindi è stata completata nell’anno accademico 2010-2011, con l’attivazione del terzo anno.

Nell’anno accademico 2010-2011 è stato avviato anche il primo anno della Laurea Magistrale in Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio (Classe delle Laurea Magistrali LM35), con il consequenziale spegnimento del primo anno della Laurea Specialistica.

A partire dall’anno accademico 2011-2012, con l’attivazione del secondo anno della Laurea Magistrale (e la definitiva soppressione della Laurea Specialistica) l’attivazione del nuovo ordinamento degli studi è stata portata definitivamente a compimento.

Attualmente la Laurea è articolata in un unico Percorso, mentre la Laurea Magistrale è articolata nei seguenti tre percorsi didattici

Sostenibilità Ambientale

Dissesto Idrogeologico

Energia per l’Ambiente

Presidenti

A partire dall’istituzione del Corso di Studio e fino al 30 Giugno 2013, si sono succeduti alla sua conduzione i 4 Presidenti di seguito citati:

Foto-Prof-Mendia

Prof. Luigi Mendia

dal 1 Novembre 1990 al 31 Ottobre 1995
Foto-Prof-Erto

Prof. Pasquale Erto

dal 1 Novembre 1995 al 31 Ottobre 1998
Foto-Prof-Greco

Prof. Massimo Greco

dal 1 Novembre 1998 al 31 Ottobre 2009
Foto-Prof-Pirozzi

Prof. Francesco Pirozzi

dal 1 Novembre 2009 al 30 Giugno 2013

Coordinatori

Con l’entrata in vigore della Legge 240/2010 (cosiddetta Legge Gelmini), la figura del Presidente del Corso di Laurea è stata sostituita da quella del Coordinatore dei Corsi di Studio. Nel tempo, i Coordinatori sono stati:

Foto-Prof-Pirozzi

Prof. Francesco Pirozzi

dal 1 Novembre 2009 al 30 Giugno 2013

Il Consiglio dei Corsi di Studio in Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio si è dotato di un proprio LOGO, che campeggia nella parte alta del sito, insieme al LOGO dell’Ateneo. La decisione, certamente scaturita dall’idea di bollare con una sorta di marchio di fabbrica tutte le attività che vengono condotte e sviluppate nell’ambito della propria organizzazione, è stata presa anche per rimarcare, con un pizzico di originalità, l’ambizione di costituire una frontiera avanzata dell’Ingegneria, che si occupa ed affronta questioni e problemi meno tradizionali e certamente meno consolidati, la cui soluzione necessita, appunto, di un pizzico di originalità.

Per la scelta del LOGO è stata coinvolta pienamente la componente studentesca, ma anche gli ex-studenti, che sono stati invitati a fornire, a riguardo, spunti, contributi e proposte.

Tutte le proposte pervenute sono state molto apprezzate dal Consiglio dei Corsi di Studio, che ha provveduto anche a raggrupparle approntando il POSTER DEL LOGO, già affisso su alcune pareti della nostra Facoltà.

Dopo attente riflessioni, volte a valutarne anche l’effetto visivo sia sul sito che sui documenti stampati, è stato superato l’imbarazzo della scelta, individuando quale LOGO del Consiglio dei Corsi di Studio in Ingegneria per l’Ambiente ed il Territorio quello proposto da Mariano Crimaldi, allievo iscritto, nell’anno accademico 2009-2010, al I anno della Specialistica.